Carnevali storici: tra coriandoli e fake news!



In arrivo fondi da Roma, ma non per Montoro!

Il Ministero dei Beni Culturali ha finalmente tolto i veli sul bando per i carnevali storici al quale il Comune di Montoro aveva partecipato a dicembre del 2015.
Quello del Ministero era un bando sul quale i comuni e associazioni avevano riposto molta fiducia e dopo un lungo periodo di silenzio che aveva fatto pensare a un blocco, si è ora arrivati ad avere una lista di 38 ammessi su 72.

Presto saranno resi noti gli importi del contribuito attribuito a ciascun carnevale, ma per il "Gran Carnevale Irpino" della Città di Montoro non ci sarà alcun contributo in quanto ha ottenuto un punteggio inferiore al minimo richiesto per l'ammissione.

Il 19 gennaio 2017, sulla pagina "Notizie dal Comune di Montoro" è stata pubblicata una nota a firma dell'Assessore allo Sviluppo e del Sindaco con la quale veniva comunicato il riconoscimento al Comune di Montoro dei contributi per le manifestazioni carnevalesche storiche.
Ma sono stati smentiti dal decreto direttoriale del 3 febbraio 2017 ( https://goo.gl/APhMGI ) pubblicato sul sito del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
https://goo.gl/APhMGI


In sintesi: 1) il "Gran Carnevale Irpino" della Città di Montoro non è stato inserito nell'elenco dei Carnevali storici d'Italia, in quanto c'è solo una graduatoria dei partecipanti al bando "Contributi per manifestazioni carnevalesche storiche"; 2) non è stato ammesso ai contributi previsti dal bando.
3) l'Amministrazione comunale ha pubblicato una "fake news" (bufala).






Commenti